SI MARCIA IL 18 MAGGIO, MA ANCHE GLI ALTRI 364 GIORNI!

Perché vado alla Marcia per la Vita? Perché andarci quest’anno? Spesso ascoltando alcune notizie rischio di convincermi che davvero marciare per la vita non serva a niente: in questo senso la nuova legge dello Stato di NY, che “permette l’aborto oltre la ventiquattresima settimana”, firmata a gennaio dal governatore democratico Cuomo, costituisce una forte provocazione. […]

Read More SI MARCIA IL 18 MAGGIO, MA ANCHE GLI ALTRI 364 GIORNI!

Gli abortisti lo ammettono: “noi uccidiamo esseri umani”

Recentemente, il medico abortista di Planned Parenthood* Leah Torres, che precedentemente aveva orgogliosamente twittato di recidere le corde vocali dei feti per non farli urlare durante l’aborto, ha scritto un altro tweet. Un utente le ha domandato : “se potessimo provare che un bambino non nato è 1/1024simo umano, i democratici finalmente li proteggeranno?”. La […]

Read More Gli abortisti lo ammettono: “noi uccidiamo esseri umani”

Aborto fino al 9° mese anche in Italia? Marciamo per dire no a questa deriva!

Anche quest’anno noi Universitari per la Vita saremo presenti alla Marcia del 18 maggio a Roma. Molti sono portati a dire: “perché dovrei partecipare? Perché scomodarsi? Dopo tutto ormai la cultura vigente è quella … marciare non serve a un granché, piuttosto si applichino come si deve le leggi che già ci sono”. Quante volte […]

Read More Aborto fino al 9° mese anche in Italia? Marciamo per dire no a questa deriva!

Donne pro-life DISTRUGGONO il fantomatico “diritto di scelta”

Riportiamo qui di seguito una discussione molto interessante sull’aborto e sul fantomatico “diritto di scelta”, riportato da Live Action. Gli interventi pro-life sono magistrali e rispondono nel merito della questione. Consigliamo a tutti di leggere o visionare il video! Valentine Camano: In molti paesi sviluppati – Vengo dal Messico – l’aborto è considerato un tabù. […]

Read More Donne pro-life DISTRUGGONO il fantomatico “diritto di scelta”

Jennifer è in pericolo!

Vi abbiamo raccontato ampiamente la storia di Jennifer Christie, la donna statunitense violentata da uno sconosciuto che, di comune accordo con il marito Jeff, ha tenuto il figlio concepito a seguito di quello stupro. A seguito delle torture subite dal suo violentatore Jennifer ha riportato danni permanenti a vari organi e quelli al cervello l’hanno […]

Read More Jennifer è in pericolo!

Un sopravvissuto all’aborto cui mancano gli arti si trova costretto a vivere “secondo le scelte di qualcun altro”

Nik Hoot ha ottenuto il primo premio nel 2013 come lottatore liceale di wrestling a cui mancavano parti delle gambe e delle dita. Li ha persi durante una procedura abortiva in cui l’abortista fallì nell’intento di ucciderlo ma riuscì comunque a strappare delle parti del suo corpo. Nato in Russia, Hoot è stato immediatamente dato […]

Read More Un sopravvissuto all’aborto cui mancano gli arti si trova costretto a vivere “secondo le scelte di qualcun altro”

Una studentessa del College di Boston, afferma che i bambini che sopravvivono all’aborto dovrebbero morire!

Inseriamo qui di seguito la traduzione di un video, riportato dagli Students for life of America, che è divenuto virale negli USA e che secondo il nostro parere, qui in Italia non ha avuto abbastanza risonanza. La presidente degli Students for life discute con una studentessa pro-choice di cosa bisognerebbe fare se un bambino nasce […]

Read More Una studentessa del College di Boston, afferma che i bambini che sopravvivono all’aborto dovrebbero morire!

“Abortisci subito!” : insegnanti argentine danno ai bambini uova di Pasqua pro-aborto

Buenos Aires, 9 aprile 2019. Un gruppo di insegnanti in Argentina ha distribuito ai bambini dolcetti ricoperti di zucchero somiglianti alle classiche uova di Pasqua con sopra lo slogan “Aborta Ya” ovvero “Abortisci subito!” . Le insegnanti sono parte di un gruppo di femministe radicali impegnate in una campagna pasquale in favore dell’aborto. A La Matanza, una […]

Read More “Abortisci subito!” : insegnanti argentine danno ai bambini uova di Pasqua pro-aborto