ADOZIONE DEL CONCEPITO: OTTIMA ALTERNATIVA PER CONTRASTARE L’ABORTO

  Di Maria Chiara Prete Il 4 ottobre 2018, il Deputato leghista Alberto Stefani ha presentato alla Camera dei Deputati una proposta di legge concernente “Disposizioni in materia di adozione del concepito”, sottoscritta anche da altri 47 deputati della Lega. Questa proposta è stata assegnata in Commissione il 15 marzo, scatenando una serie di polemiche. […]

Read More ADOZIONE DEL CONCEPITO: OTTIMA ALTERNATIVA PER CONTRASTARE L’ABORTO

Vietato parlare se non la pensi come me

9 Ottobre 2018. Un gruppo di 8 studenti che ha segnatamente lo scopo di informare scientificamente e sensibilizzare sull’aborto, appartenenti all’associazione “Universitari per la vita”, organizzano un volantinaggio con un banchetto e qualche stuzzichino alla facoltà di lettere dell’ateneo “La Sapienza”. Sono una di loro. Mentre cerco di spiegare a un ragazzo – che adduceva […]

Read More Vietato parlare se non la pensi come me

Aggrediti alla Sapienza: gli UpV non rimarranno in silenzio!

Oggi dei nostri ragazzi UpV si sono recati al dipartimento di Lettere della Sapienza e, con regolare permesso, hanno fatto un aperitivo/volantinaggio per la sensibilizzazione delle persone sul tema dell’aborto. Dopo aver cominciato il volantinaggio tutto sembrava tranquillo, si erano semplicemente messi con un tavolino davanti all’entrata di Lettere e offrivano da mangiare agli studenti […]

Read More Aggrediti alla Sapienza: gli UpV non rimarranno in silenzio!

Obiezione di coscienza: il caso italiano

Per quanto riguarda il caso italiano, nello specifico ambito della legge 194/1978, la questione afferente all’obiezione di coscienza viene affrontata all’art. 9 che stabilisce quanto segue: “Il personale sanitario ed esercente le attività ausiliarie non è tenuto a prendere parte alle procedure di cui agli articoli 5 e 7 ed agli interventi per l’interruzione della […]

Read More Obiezione di coscienza: il caso italiano

La Corte Costituzionale tutela i diritti degli obiettori

L’obiezione di coscienza non equivale ad una “gentile concessione” al singolo da parte dell’ordinamento giuridico, bensì, come già detto, ad un diritto riconosciuto e regolamentato, atto dovuto verso il cittadino, come afferma la stessa Corte Costituzionale che nel definire la coscienza come “la relazione intima e privilegiata dell’uomo con se stesso”, dichiara: “A livello dei valori […]

Read More La Corte Costituzionale tutela i diritti degli obiettori

Obiezione di coscienza: un diritto costituzionalmente garantito e dovuto

Alla base dell’obiezione di coscienza esiste un preciso fondamento costituzionale che va al di là della salvaguardia della coscienza: la legge obbliga, certamente, ma il Legislatore talvolta per salvaguardare la coscienza può decidere che la legge non obblighi. C’è un fondamento costituzionale più radicale, in quanto gli obiettori si richiamano a principi e diritti fondamentali […]

Read More Obiezione di coscienza: un diritto costituzionalmente garantito e dovuto

Come vietare l’obiezione di coscienza: far credere che la legge 194 non sia applicata

Di fronte all’obiezione di coscienza si pone un’alternativa per lo Stato: permetterla, se del caso regolandola, oppure non riconoscerla, considerando una violazione della norma il rifiuto opposto dall’obiettore di eseguire l’azione prevista come obbligatoria dalla legge e, quindi, sanzionarlo. Anche per il singolo, di fronte ad uno Stato che non riconosce la sua obiezione di […]

Read More Come vietare l’obiezione di coscienza: far credere che la legge 194 non sia applicata