Vai al contenuto

Pro-life salvano due bambini cantando dei canti di natale fuori dai centri per l’aborto!

Chicago, Illinois, 21 Dicembre 2018. Lo scorso weekend, alcuni attivisti pro-life hanno salvato almeno due vite dall’aborto cantando dei canti di Natale fuori dai centri per l’aborto.

A Wood Dale, Illinois, una donna ha lasciato la clinica per l’aborto dove un coro di Natale formato da pro-life stava cantando ed è andata a dire loro che lei e il suo fidanzato avevano deciso di tenere il loro bambino.

Similmente a Orange, California, una donna commossa dai canti natalizi è uscita fuori dal Planned Parenthood* del luogo e ha detto al coro pro-life che aveva deciso di tenere il suo bimbo.

I pro-life sono riusciti a portare la coppia dell’Illinois ad un centro di aiuto alla vita (CAV) locale e hanno regalato loro un paio di stivaletti per neonato, secondo quanto riporta la Pro-life Action League**; anche la donna californiana è stata accompagnata ad un CAV locale e le è stato dato un maglioncino per il suo bambino lungo la strada.

Il gruppo ha organizzato dei canti natalizi pro-life per sedici anni, più recentemente ha anche preso parte alla “Peace in the Womb”***.

“La quinta giornata annuale Peace in the Womb è stata un grande sucesso”, ha dichiarato Matthew Yonke, Direttore delle pubbliche relazioni della Pro-life Action League. “Con 96 città in tutta la Nazione, abbiamo portato la speranza del Natale nei centri per l’aborto da New York alla California”.

La Pro-life Action League organizza l’evento per ricordare che mentre alcuni pianificano come passare gioisamente le vacanze, alcune madri che stanno affrontando una gravidanza indesiderata programmano piani molto più dolorosi come l’aborto. Per portare la luce del Natale nel luogo più buio, dove i bambini vengono abortiti, il coro pro-life di Natale si è incontrato fuori il centro per l’aborto di Chicago ed in altri sabato scorso, per portare la speranza del Natale.

La Pro-life Action League ha organizzato la giornata “Peace in the Womb” in oltre 30 stati tra sabato e altre date a Dicembre e ha in programma altre date.

Tale giornata permette agli attivisti pro-life di far sapere alle donne che cercano l’aborto, attraverso gli inni del Natale e la loro presenza, che esistono altre opzioni e permette di offrire aiuto alle donne che decidono di far vivere i loro bambini.

Più di 90 persone hanno rinunciato al loro sabato per canatare le canzoni di Natale per i sette diversi centri per l’aborto presenti nelle due zone designate dell’Illinois, 4 a Chicago a 3 nella Contea di Dupage. “Siamo stati entusiasti di sapere dei due bimbi salvati dall’aborto e siamo contenti che ci siano state poche interazioni negative da parte della polizia e dei passanti” ha dichiarato Yonke. Le eccezioni, lo scorso sabato, sono avvenute a Chicago, dove il coro di Natale pro-life è stato disturbato dal suono dei Kazoo dei pro-choice e dalle interfenze della polizia.

Planned Parenthood ha chiamato la polizia per far sgombrare il coro a Lasalle,un quartiere di Chicago. Tre volanti della polizia sono arrivate per far spostare il coro dall’altra parte delle strada appellandosi all’ordinanza “Bubble Zone” per cui gli attivisti pro-life devono stare a 50 metri dall’entrata dei centri abortivi. L’ordinanza è in vigore in tutta il perimetro della città di Chicago. Il coro è riuscito a covincere la polizia che l’ordinanza non era applicabile in questi casi.

“Le interferenze della polizia non sono una novità qui a Chicago dove si applica scorrettamente l’ordinanza fin dal giorno in cui è stata emanata nel lontano 2010” ha dichiarato Yonke.

“Per fortuna, dopo avergli fatto leggere il testo dell’ordinanza, i poliziotti si sono fatti da parte e hanno permesso al coro di continuare”.

Nonostante questi inconvenienti, il direttore esecutivo della Pro-Life Action League, Eric Scheidler, ha dichiarato di aver ricevuto delle ottime recensioni dai cori natalizi pro-life che hanno partecipato all’evento lo scorso sabato in tutto il territorio statunitense. Ad esempio, i passanti spontaneamente hanno partecipato ai cori natalizi a Winston e Salem in North Carolina e a Kettering in Ohio.

“A Clearwater, in Florida, gli abortisti se ne sono andati via presto!” ha affermato Scheidler.

A Billings Heights, in Montana, il coro natalizio ha anche organizzato un presepe vivente per accompagnare i canti con i bambini vestiti come angeli e come pastori.

Durante i canti al centro per l’aborto Aanchor a Glen Ellyn, in Illinois, Scheidler ha condiviso una riflessione sul significato del Natale in cui ha affermato, tra le altre cose, che i mattoni stessi del centro implorano di essere redenti.

“Il messaggio del Natale è di non avere paura” ha dichiarato Scheidler. “Questo è il messaggio che i nostri cori natalizi hanno condiviso con le madri che vogliono abortire. Anche se la paura le porta nei centri per l’aborto, noi vogliamo aiutarle al massimo delle nostre possibiità”

La campagna, in tutto il territorio statunitense,ha salvato nove vite nel 2016,sei nella sola Orlando in Florida.

La Pro-life Action League esprime la massima gratitudine a tutti quelli che hanno partecipato a questo sforzo per salvare delle vite in tutto il pease. Nel 2019,il gruppo mira ad espandersi in molte altre località.

Traduzione a cura di Erika Fancelli.

NOTE:

* Planned Parenthood è il più grande ente americano che si occupa di praticare aborti sul territorio statunitense.

** La Pro-life Action League è una delle maggiori associazoni Pro-life americane.

*** “Peace in the Womb”, letteralmente “Pace nel grembo”, è una giornata di canti natalizi organizzata in tutto il territorio statunitense dalla Pro-life Action League. Durante la giornata, gli attivisti pro-life cantano le canzoni di Natale davanti a centri che praticano aborti.

Fonte: Live Action

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: