Vai al contenuto

Concepita dopo uno stupro, ex Miss Pennsylvania spiega perchè ogni vita umana merita protezione

Quando l’ex Miss Pennsylvania, Valerie Gatto, era in terza elementare ha scoperto la dura verità: è stata concepita dopo che sua madre è stata stuprata sotto la minaccia di un coltello.

La madre della Gatto aveva solo 19 anni quando è avvenuta la violenza. Il suo assalitore aveva pianificato di ucciderla ma il suo piano è andato in fumo quando ha visto una luce da una fonte sconosciuta. Questa luce ha dato alla donna la possibilità di alzarsi e fuggire prima che potesse farle altro male. La Gatto ha dichiarato “Mi piace pensare che quella luce fosse l’angelo custode mio e di mia madre”.

In un’intervista con il Pittsburgh Tribune Review, Valerie ha detto che sua madre le diceva sempre che lei era la sua luce.

Poco dopo la violenza, la madre di Valerie ha scoperto di essere incinta. Secondo quanto dichiarato dalla Gatto stessa in un’intervista alla CBS Pittsburgh, sua madre non ha mai considerato l’aborto.

Aveva pensato di dare sua figlia in adozione nella speranza che potesse avere una vita più stabile altrove. Dopo la nascita di Valerie, però, la nonna ha ricordato alla propria figlia che Dio non ci dà mai più di quello che possiamo sopportare. Ha così convinto la madre della Gatto a crescere la bambina.

A 20 anni, la mamma di Valerie ha messo da parte i suoi progetti di frequentare la scuola di legge per crescere sua figlia. Valerie è cresciuta con sua madre e sua nonna materna in un ambiente famigliare stabile e pieno di amore. Ha dichiarato che non ha mai avvertito la sensazione che sua madre abbia rimpianto la decisione di tenerla.

La Gatto è stata cresciuta andando in chiesa ogni domenica col risultato che la fede è diventata una parte importante della sua vita. Secondo il suo sito, la madre è stata messa a gestire la dispensa alimentare della loro chiesa per consegnare i cesti di cibo ai bisognosi. Portava la Gatto con sé e questo l’ha incoraggiata a fare volontariato.

È stata quindi coinvolta in diversi progetti come la raccolta di abiti per i bisognosi, portare doni ai bambini in ospedale e nell’Operazione “Cara Abby” che ha lo scopo di dare supporto morale ai soldati americani stazionati oltreoceano con l’invio di lettere, email e cartoline. La Gatto ha detto di aver imparato a vivere la sua vita “cercando di trasformare la negatività in positività”.

Valerie si è laureata con lode all’Università di Pittsburgh. Da allora, ha continuato a fare volontariato per la sua comunità come aiutare ad un banco alimentare locale e donare vestiti ad un’organizzazione per aiutare le donne in difficoltà.

Inoltre, la storia dello stupro di sua madre, ha fatto nascere nella Gatto il profondo desiderio di aiutare le donne ad imparare come proteggersi da un tentativo di violenza. “Spero di fare la differenza e di fare luce sull’aggressione sessuale e sullo stupro per le giovani donne” ha affermato Valerie.

La Gatto usa il suo sito e i suoi social per ispirare le persone attraverso la sua vita e la sua storia. Crede che Dio l’abbia messa su questa terra per un motivo specifico “Sapevo che Dio mi ha messo sulla terra per uno scopo e Lui è ragione per cui io e mia madre siamo salve” ha affermato “Voglio rendere LUI e la mia famiglia orgogliosi. Se mi fossi semplicemente seduta a pensare “Perchè è successo?” oppure “Mio padre sa della mia esistenza?” ed avessi lasciato che la paura dell’ignoto mi fermasse, non avrei vissuto la mia vita. Dio mi ha messo su questa terra per fare grandi cose e non mi farò fermare da nessuno.”

Fonte: LiveAction

Traduzione a cura di Erika Fancelli

1 commento »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: