Vai al contenuto

Mamma pro-life realizza un libro per insegnare ai bambini ad essere pro-vita

IMMAGINE 1 SARA

“Durante le presentazioni pro-life in giro per il Nord America, capita spesso che gli ascoltatori mi chiedano come affrontare il tema dell’aborto con i bambini. In fin dei conti, quando i genitori partecipano ad attività o eventi pro-life, è perfettamente normale per un bambino domandarsi innanzitutto cosa voglia dire effettivamente essere “pro-vita”. Considerato anche che essere pro-vita è essere contro l’aborto, e che l’aborto è un atto di violenza perpetrato nei confronti del bambino, è comprensibile che i genitori siano insicuri su come affrontare la questione.”

Bethany Bomberger è madre di quattro figli con una laurea triennale in Educazione e Studi sulla Famiglia e una specialistica in Educazione, conseguita alla Regent University, e che ha insegnato sia in scuole pubbliche che private. Bomberger è inoltre un’attivista pro-vita, che lavora al fianco di suo marito Ryan (di cui si può leggere la storia qui) al programma The Radiance Foundation, “organizzazione che afferma la vita, radicata nella convinzione che tutti siamo creati a immagine di Dio e abbiamo un innegabile valore.”

Venendo da questi tre campi di esperienza: madre, educatrice e attivista pro-vita, Bomberger ha scritto uno straordinario libro intitolato Pro-Life Kids!

Accompagnato dalle adorabili e coinvolgenti illustrazioni di Ed Koehler, il libro di Bomerger esplora delicatamente la visione del mondo pro-life, introducendo un tema così complesso adattandosi all’età del lettore, ricordando i libri del Dr. Seuss: “Pro-life significa per la vita. Stiamo tifando per te. La tua vita è importante. Sei unico al mondo.”

IMMAGINE 2 SARA

Dai fatti della vita prima della nascita alla realtà che molti negano questi fatti (“Sfortunatamente ci sono coloro che non capiscono…che la vita ha uno scopo, sia pianificata che non pianificata”), Bomberger si adopera a coprire virtualmente tutti i temi, dalla negazione dell’umanità a cosa effettivamente sia un aborto. La sua descrizione è semplice, triste e appropriata all’età: “Aborto è quando qualcuno dice che va bene sottrarre quella preziosa piccola vita”. Il popolo pro-life, d’altronde, combatte per tutte le vite, non importano l’età o la dimensione.

IMMAGINE 3 SARA

Per enfatizzare il fatto che il movimento pro-life segue le orme di altri grandi movimenti di riforma sociale, Bomberger spiega che le persone si sono sempre alzate in piedi per coloro i cui diritti sono stati negati, comparando i manifestanti per i diritti civili (c’è una brillante illustrazione della marcia su Edmund Pettus Bridge) alla Marcia per la Vita a Washington DC.

Il libro termina con una chiamata all’azione enfatizzando che anche se sei giovane, puoi fare qualcosa:

Siamo bambini Pro-vita

così che i sogni si avverino.

Siamo bambini Pro-vita

così che il futuro sopravviva.

Bomberger conclude con una nota personale e una lista di “Dieci modi con cui dimostrare di essere un bambino Pro-vita”, includendo opzioni come pregare che l’aborto abbia fine, partecipare a un evento pro-life e andare alla Marcia per la Vita. A seguire le storie reali di bambini pro-vita, per ispirare e incoraggiare i piccoli che potrebbero pensare di essere troppo giovani per fare qualcosa per la causa pro-vita.

Il libro è stato così popolare che la prima stampa è già sold-out.

“La reazione al nostro libro è stata straordinaria!!! Abbiamo già venduto la prima ondata di libri! Altri mille arriveranno lunedì 16 dicembre!”, ha scritto Bomberger sul sito online del libro.

Ero così emozionata di vedere questo libro pubblicato perché riempie una lacuna. Nella cultura odierna, i genitori cercano dei modi appropriati per educare i propri figli su questioni sociali complesse, e Bomberger ha scritto un libro che molti di noi aspettavano da molto tempo. L’ho già letto a mia figlia e lei ha amato la storia (le illustrazioni di Ed Koehler hanno sicuramente aiutato).

IMMAGINE 4 SARA

I pro-vita devono tenere a mente che secondo delle statistiche effettuate in Nord America, molti giovani perdono le loro convinzioni pro-life una volta che accedono all’università. In certi posti i numeri sono incredibilmente alti. Una delle ragioni di questo è che noi non stiamo facendo abbastanza per insegnare ai nostri figli ciò in cui crediamo e per passare loro le nostre convinzioni. Uno dei motivi è che i genitori non sanno come affrontare questi argomenti complessi e così sperano di poter passare la loro visione ai figli per osmosi. Questo è un pensiero ingenuo, e più spesso che non, i loro figli abbracciano una visione del mondo differente.

Il libro di Bethany Bomberger cancella ogni pretesto da parte dei genitori, e consiglio di cuore Pro-Life Kids! ad ognuno di voi.

Fonte: lifesitenews.com

Traduzione di Sara Sanna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: