Vai al contenuto

ADOZIONE DEL CONCEPITO: OTTIMA ALTERNATIVA PER CONTRASTARE L’ABORTO

 

Di Maria Chiara Prete

Il 4 ottobre 2018, il Deputato leghista Alberto Stefani ha presentato alla Camera dei Deputati una proposta di legge concernente “Disposizioni in materia di adozione del concepito”, sottoscritta anche da altri 47 deputati della Lega. Questa proposta è stata assegnata in Commissione il 15 marzo, scatenando una serie di polemiche. C’è chi dice che la legge 194, concernente l’interruzione volontaria di gravidanza, non debba essere modificata e chi afferma che questa nuova proposta di legge violerebbe l’autodeterminazione della donna.

Nulla di tutto ciò.

Questa proposta non modifica nulla relativamente alla legge 194, ma offre semplicemente una forma alternativa all’aborto. Quindi, ad una donna in difficoltà viene riferita, per iscritto, la possibilità di portare avanti la gravidanza permettendole di dare in adozione il concepito. Una soluzione che nasce dalla volontà di limitare il numero degli aborti e quindi permettere di dare la possibilità di vivere a chi, seppure nel grembo materno, già esiste e rispondere al desiderio di numerosissime coppie che vorrebbero adottare un figlio.

Semplice no? Ma i detrattori, sappiamo, ci sono sempre. Appena si parla di aborto saltano fuori, riempendosi la bocca di “libertà” ed “autodeterminazione”. Sembra che a loro spaventi che la donna in difficoltà decida di dare alla luce il bambino e farlo adottare, piuttosto che abortire. Eppure, tutto il mondo dovrebbe essere per la vita, dovrebbe tifare affinchè il bambino abbia la possibilità di vivere piuttosto che sentirsi vincitori quando questa vita viene eliminata. L’ideologia, e anche una certa ignoranza, fa brutti scherzi. Dico “ignoranza” perché queste persone ignorano il fatto che questa proposta di legge non modifica nulla delle disposizioni vigenti, per quanto queste possano essere non condivisibili. Si propone, ripeto, semplicemente di offrire una alternativa.

Come scritto anche nella relazione che precede gli articoli della proposta di legge, mancano all’appello 6 milioni di persone, senza contare le “uccisioni nascoste” prodotte dalle pillole abortive e dall’eliminazione degli embrioni umani sacrificati nelle pratiche della procreazione medicalmente assistita. Siamo nel pieno di una crisi demografica senza precedenti e una certa parte politica, piuttosto che tendere la mano ed aiutare ad accogliere la maternità, preferisce assecondare la via più breve, che in realtà non è la più facile. Sappiamo tutti che l’aborto è un evento drammatico, che incide profondamente nella salute psichica e fisica della donna. Ahimè, come anche rilevato dai deputati leghisti, non vengono in nessun modo pubblicizzati i dati scientifici relativi alle terribili conseguenze dell’aborto.

L’adozione del concepito permetterebbe di donare a quest’ultimo personalità giuridica. È importante sapere che nel nostro ordinamento il concepito ha una grandissima rilevanza. Cioè anche chi non è ancora nato ha diversi diritti. Per esempio, l’Art. 462 comma 1 del Codice Civile attribuisce al concepito la capacità di succedere per causa di morte, sia per legge che per testamento. Quindi, se il papà del concepito muore prima che questo nasca, l’eredità si devolve anche in suo favore. L’Art. 784 comma 1 attribuisce al concepito la capacità di ricevere una donazione. Quindi, per esempio, un nonno può decidere di fare una donazione al nipote quando questo è ancora nel grembo materno.

Tutto questo per dire che il concepito non è un “grumo di cellule”, non è un ammasso di ossa senza arte né parte. È un soggetto di diritto, una persona che deve finire di formarsi e che deve solo nascere per rendere esecutivi i suoi diritti. È una persona non ancora visibile ai nostri occhi, se non attraverso le ecografie, ma che già c’è. Ogni istante passato nel grembo è necessario affinchè la vita si sviluppi. Quindi, un momento senza il momento precedente non ci sarebbe. Questo per dire che la vita è vita sempre, fin dal concepimento e non dal terzo mese in poi.

Questa proposta di legge calca e sottolinea proprio questa linea: il concepito è una persona ed ha dei diritti.

C’è chi dice che esiste già il parto in anonimato. Verissimo, ma questa proposta aggiunge qualcosa in più perché coinvolge direttamente il concepito. È un confermare e affermare che il concepito è una persona, non un insieme di cellule messo lì a caso e che ad un certo punto diventa una vita, tramite una metamorfosi.

Inoltre, importantissimo, non si rischia di aprire alla pratica dell’utero in affitto. Non è così perché nella relazione della proposta di legge è scritto chiaramente che: “la scelta del tribunale per i minorenni preclude ogni possibile forma di commercio tra la madre naturale e la coppia”. Infatti, è prerogativa esclusiva del Tribunale scegliere la coppia idonea. Inoltre, questa coppia deve risiedere ad una distanza non inferiore a 500 km (Art. 6 commi 3 e 4). Quindi, si capisce che non sono possibili in alcun modo contatti preventivi tra la madre e la coppia che si propone di adottare.

Infine, ovviamente, la madre può revocare la propria scelta di dare in adozione il proprio figlio entro 7 giorni dalla data del parto, ai sensi dell’Art. 4 comma 3. Qualora dovesse cambiare idea, ha tutto il diritto di tenere suo figlio.

Questa è un’ottima proposta, che assume ancora più rilevanza perché portata avanti da un giovane deputato di 26 anni, che abbiamo conosciuto e di cui confermiamo le qualità e le competenze. Vivere e lavorare, avendo a cuore i più deboli e contrastando ideologie mortifere per proporre invece la Bellezza della vita, rende il cuore pieno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: